Sportello legale

Lo sportello legale, curato da esperti nel campo della tutela della persona e del diritto anti-discriminatorio, fornisce un servizio di primo orientamento e consulenza legale gratuita su problemi di discriminazione e in generale sulla tutela delle persone transessuali e sul loro diritto all’identità di genere. Lo sportello si propone inoltre di offrire una prima indicazione a coloro che si ritengono vittima di discriminazione e di contribuire alla presa di coscienza dei propri diritti alla parità di trattamento ed alla loro attuazione pratica.
Il gruppo di esperti giuridici lavora attivamente anche nell’individuare azioni strategiche per il riconoscimento dei diritti negati alle persone LGBT.
Si propone anche di ottenere, attraverso la prassi giurisprudenziale, un sostanziale miglioramento delle legislazione in materia di diritto all’identità di genere e di rettificazione del sesso.
Per effettuare segnalazioni o richieste scrivete a supportolegale@mit-italia.it

 


Sportello nuovi diritti CGIL

Il lavoro rappresenta una delle questioni più problematiche dell’esperienza transessuale. Il pregiudizio trans fobico limita enormemente le possibilità di accesso a tutti i tipi di lavoro anche in presenza di competenze e professionalità riconosciute. Compromette la stabilità e la sicurezza di tutte/i i lavoratori transessuali che intraprendono un percorso di transizione quando hanno già un’occupazione. Discriminazioni, molestie, licenziamenti e precarietà sono costanti nella vita della maggioranza delle persone transessuali.
Tuttavia esiste una precisa legislazione che tutela le persone transessuali vittime di discriminazioni in ambito lavorativo.
Per i problemi che riguardano le persone transessuali nel mondo del lavoro il MIT offre assistenza, sostegno, supporto legale di raccordo anche con lo Sportello Nuovi Diritti CGIL.

Per saperne di più sui tuoi diritti consulta la Guida ai Diritti delle persone LGBT, 51 domande 51 risposte a cura di CGIL, MIT, Arcigay, Arcilesbica, Agedo, Famiglie Arcobaleno.