Festival del cinema Trans Divergenti 2013

Che immagine del transessualismo propongono i media? Quale corrispondenza tra la loro narrazione e la vita reale? Questioni che Divergenti pone come filo conduttore della sua sesta edizione. 
Il rapporto con la propria immagine è l’elemento centrale dell’esperienza transessuale. Quanto quel corpo riflesso nello specchio, ma anche sul giornale o in TV, corrisponde, appaga, si sente proprio!? La persona transessuale scopre e percepisce se stessa, costruisce la sua esistenza nell’atto di guardarsi … in un’immagine! Dove corrispondenza e sintonia danno senso e significato a un percorso di vita né facile né scontato. Ma sulla transessualità i media chiariscono o distorcono?

Dal 2 al 5 maggio a Bologna la sesta edizione del festival di cinema trans Divergenti.

Si svolgerà al cinema Lumiere di Bologna da giovedì 2 a domenica 5 maggio 2013 la sesta edizione di Divergenti, l’unico festival cinematografico in Italia, e uno dei pochi in tutto il mondo, interamente dedicato alla narrazione e rappresentazione dell’esperienza transessuale e transgender.

Il festival, organizzato dal M.I.T., Movimento Identità Transessuale, con la direzione artistica di Luki Massa e Porpora Marcasciano, seleziona e propone le migliori produzioni narrative e documentaristiche internazionali, allo scopo di promuovere una conoscenza profonda e complessa del transessualismo, contrastare gli stereotipi e i pregiudizi ancora troppo radicati nell’immaginario collettivo e stimolare la ri-costruzione della storia e della genealogia trans.

La sesta edizione di Divergenti sarà dedicata al tema della comunicazione e dei nuovi e vecchi media, terreno cruciale nei processi di costruzione dell’immagine trans e di visibilità delle persone transessuali nella sfera pubblica. Nella maggior parte dei casi sono proprio i media a riprodurre modelli negativi, diffondere percezioni e atteggiamenti transfobici, oscurare l’esistenza dei e delle trans o ridurne la molteplicità di percorsi a visioni monolitiche e stereotipate, spesso stigmatizzanti e criminalizzanti.

Novità dell’edizione 2013 del Festival sarà il coinvolgimento di esperti di cinema, studiose, giornalisti e attiviste in una Giuria di qualità, che visionerà tutti i film presentati durante le 4 giornate di programmazione per assegnare il premio al “Miglior film”.

Oltre alla programmazione cinematografica, che sarà puntellata da incontri con registe/i e ospiti internazionali, Divergenti proporrà mostre ed eventi culturali che spaziano tra i diversi linguaggi artistici e creativi.

La VI edizione di Divergenti è organizzata in collaborazione con l’UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni razziali), con l’ONIG (Osservatorio Nazionale Identità di Genere), con la Fondazione Genere Identità Cultura e con i partner del progetto europeo del Programma di Formazione Permanente “Page One: valorizzare le strategie anti-discriminazione sui Media e nella rappresentazione pubblica delle persone transgender”.

Schermata 2013-04-23 alle 12.57.14

 

 

 

__________________________________________________

PROGRAMMA DIVERGENTI FILM FESTIVAL

Schermata 2013-04-21 alle 18.24.24

 

 

 

 

Schermata 2013-04-21 alle 18.24.57

 

 

 

 

Schermata 2013-04-21 alle 18.25.15

 

 

 

 

Schermata 2013-04-21 alle 18.25.28

 

 

 

 

_______________________________________________________

MOSTRA FOTOGRAFICA DI LINA PALLOTTA

r-PORPORA-E-VALERIE-large570

 

 

 

 

vai al link: “Porpora e Valerie” un amore lungo 35 anni

 
 
 

Il Festival delle Differenze

In primo piano

Dal 13 al 16 giugno al Parco della Montagnola: musica, teatro, dibattiti, socialità, ballo e fantasia per celebrare le differenze.

Si aprono le danze con i Global Kan Kan e sabato 16 dalle 18,30 tutti al Gran Ballo delle Differenze, ingresso gratuito.

http://festivalofdiversities.eu

Il Festival nasce nel 2008 come manifestazione artistica e culturale che ha l’obiettivo di sollecitare l’incontro tra le soggettività “fuori norma” e potenzialmente a rischio di discriminazione. A realizzarlo è il MIT (Movimento Identità Transessuale, in collaborazione con CESD* (Centro Europeo di Studi sulla Discriminazione), YODA, ARCI Bologna, Comunicamente, TO / LET, LA ZONA, PROGRE’, SCOSSE.

Mercoledi 13 giugno
Ore 20.00 DATECI QUALCOSA DI DIVERSO

Aperitivo + Dj set Alice Malice
Ore 21.30: GLOBAL KAN KAN IN CONCERTO
Un collettivo di Dj e musicisti che ci farà ballare con un
metissage di generi: musica strumentale, basi house ed
elettroniche, melodie balcaniche, swing e sue evoluzioni
digitali.

http://soundcloud.com/global-kankan

Giovedi 14 giugno
Ore 20.00: LIBERTA’ E‘ DIFFERENZA

Aperitivo con Dibattito
Perché la di!erenza è uno stigma? Come si formano
l’esclusione sociale, i pregiudizi e la discriminazione?
Come nasce la violenza misogina, sessista, omofoba,
transfobica e razzista?
Ne discutono:
Michela Fusaschi
Anna Simone
Renato Busarello
Stefania Voli
a seguire QUERRILLA
Queerilla – la consolle egoSintonica di Radio Kairos
Incursione artistica – site specific di TO / LET.

Ore 22.30: GOLIARDA Live trailer
Goliarda Sapienza, voce potente sopravvissuta a decenni di censura, incarna un nuovo modello di libertà: la libertà di dire, di scrivere, di pensare, di ricordare, di essere; la libertà di essere nonostante le costrizioni, i divieti, le
censure, i rifiuti. Uno spettacolo di dialoghi, suggestioni sonore, video e
creazioni grafiche per immergere lo spettatore nell’esperienza vissuta dalla donna. Scritto, diretto e interpretato da Cristiana Raggi.

Venerdi 15 giugno
Ore 20.00: MEDIAMENTE DIVERSI

Aperitivo con Dibattito -DjSet VITAMINIK
Straniero, ospite, migrante, extracomunitario, clandestino: soggetto  o oggetto del comunicare? Miseria, paura, angoscia, disperazione, pietas, compassione, indi!erenza: come viene percepito il fenomeno? Racconti mediali a confronto per comprendere la costruzione discorsiva dell’immigrazione. Ne discutono:
Said Chaibi
Darien Levani
Mohamed Malih
Azeb Lucà Trombetta
Pierluigi Musarò

Ore 21.30: ON THE MOVE
Live e selecta Hip Hop, Laboratorio On the Move
Con la partecipazione di CHIODO (FNO – Fuoco Negli Occhi)
ON THE MOVE – Collettivo Hip Hop nato all’interno dello spazio XM24 sotto la supervisione del Coordinamento Migranti di Bologna e Provincia. Ragazzi migranti e italiani, nativi e non, insieme contro il razzismo che li vorrebbe divisi.

SABATO 16 giugno
Ore 18.30 IL GRAN BALLO DELLE DIFFERENZE

Sotto l’influsso del ritmo e delle melodie zingare, africane, brasiliane, balcaniche e italiane, decine di musicisti contamineranno la città con stili, generi e intrecci musicali.
Lo stile e l’atmosfera del Gran Ballo vi faranno danzare tutta la notte. Una Festa, ma allo stesso qualcosa di più. Una celebrazione, un mix perfetto fra musica, socialità, ballo e fantasia. Si esibiranno:
irumAmuri
La Menina Sin Nombre
Mototrabbasso
Marakatimba
Minor Swing Quartet
Otto Bassotto
Rumba De Bodas
Voodoo Sound Club
Dj”Farrapo
Vj set Antonio Martino e Umberto Saraceni